Amniocentesi

L’amniocentesi è un esame diagnostico sul liquido amniotico che si effettua, preferibilmente, tra la 16 e 18 settimana di gestazione. Il liquido, prodotto dalla membrana amniotica, la membrana più interna del sacco stesso, è ricco di cellule di sfaldamento del feto e della sua urina, proprio l’analisi di queste permette la diagnosi precoce delle più frequenti patologie.

Superati i 35 anni si ha diritto all’esame base gratuito in una struttura pubblica (amniocentesi base); peccato che quasi sempre, per le lunghe attese nei centri di analisi pubblici, si rischi di farla troppo tardi; quindi, un consiglio: se volete usufruirne, chiamate un minuto dopo aver fatto il test di gravidanza!

Nelle strutture private al momento, si ha la possibilità di scegliere tra diversi livelli di amnio. In particolare, al centro diagnostico Artemisia, in viale Liegi 46 a Roma, si propongono 3 possibilità:

  • Amniocentesi base: analisi dei cromosomi 13, 18, 21, x, y, esame del cariotipo tradizionale su 20 metafasi.
  • Amniocentesi con studio parziale di DNA (2°livello): gli esami della base + Sindrome di Duchenne, fibrosi cistica, ritardo mentale X-fragile, sordità congenita ereditaria.
  • Amniocentesi molecolare con ampio studio del DNA e screening metabolico (o superamnio): cariotipo molecolare di tutti i cromosomi, 80 sindromi genetiche, malattie telomeriche note, 37 malattie metaboliche rare, sindrome di Duchenne, fibrosi cistica, ritardo mentale X-fragile, sordità ereditaria, esame completo del cariotipo su 20 metafasi.

Tutti i 3 livelli sono preceduti da una accurata ecografia pre-morfologica!

Gli esami da presentare il giorno del prelievo sono: gruppo sanguigno e fattore RH, HbsAg (Ep.B), HVC (Ep.c.), HIV, referto di ultima eco. Tali esami non devono essere più vecchi di 3 mesi.

Le probabilità di aborto sono inferiori allo 0,1% anche grazie alla terapia antibiotica che deve iniziare 2 giorni prima in caso si assuma lo Zitromax, 4 giorni prima in caso di Amoxicillina.

One Comment

  1. Monica

    Ciao! Vorrei solo dire un grazie enorme per le informazioni e il video che avete condiviso. Mi ha rincuorato molto! Di sicuro continuerò a seguirvi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Current month ye@r day *